Sabato 24 aprile è andata in onda su Radio Bruno la prima puntata di “Percorsi di lettura e di antimafia sociale”.

Ho avuto il piacere di intervistare Alessandro Chiolo autore di “Dietro ogni lapide. Morti per mafia, vivi per amore” (Navarra Editore)

Né giudici, né poliziotti, né giornalisti, né uomini dello Stato, ma uomini “comuni” che, per motivi diversi, si trovarono dinanzi alla ferocia di Cosa Nostra: persone colpite da proiettili indirizzati non a loro ma a chi del loro corpo si faceva scudo, o uccise perché scambiate per altri, o rapite e torturate nonostante la loro completa estraneità nei confronti della mafia. E ancora storie di imprenditori che ebbero il coraggio di non piegarsi alla violenza mafiosa.

Ecco il podcast con l’intervista completa:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.